9 CONSIGLI UTILI PER SCEGLIERE IL NOME GIUSTO PER IL PROPRIO DOMINIO

nome dominio

Sul web il nome del proprio dominio rappresenta la vostra identità. È come la gente riesce a trovarvi, il nome al quale i vostri potenziali clienti si approcciano. Per questa ragione, prima di comprare un dominio, assicuratevi sempre di scegliere il nome giusto. In questa guida troverete otto consigli utili per la registrazione del vostro dominio.

  1.  Unico e irripetibile!
    Il nome del dominio copre un ruolo di fondamentale importanza nella costruzione della vostra identità imprenditorale. Fate, dunque, in modo che rifletta il carattere esclusivo di quest’ultima e che segua queste due semplici regole:
    a) Non scegliete mai un nome che si possa facilmente confondere con quello della concorrenza
    b) Nel caso in cui il nome del dominio al quale stavate pensando fosse già stato preso, evitate di usare il plurale   come “forma” di ripiego.
  2. Facile da ricordare
    “Breve” e “orecchiabile” sono le vostre nuove parole d’ordine!
    Più lettere e più parole inserirete, maggiori saranno le probabilità che qualcuno possa sbagliare a scrivere il nome del vostro dominio o che, peggio ancora, se lo dimentichi.
  3. Aiutatevi con un Domain Tool
    Al giorno d’oggi trovare dei domini liberi non è poi così difficile; molto più difficile è, invece, scovare un nome che rispetti determinate regole e che, al contempo, sia di notevole impatto.
    È proprio per combattere questo curioso “blocco dello scrittore” che nascono i domain tool, semplici generatori casuali di nomi, spesso suddivisi in suffissi e prefissi, facilissimi da usare e, soprattutto, senza costi aggiuntivi!
  4. Occhio ai Copyright!
    Non usate mai un marchio registrato o una parola coperta da copyright come nome del vostro dominio. Prima di procedere con la registrazione, effettuate una ricerca mirata su Internet.
  5. Keyword… è meglio!
    Sebbene non rappresenti più un fattore determinante per il corretto posizionamento sui motori di ricerca, inserire all’interno del nome di un dominio una parola chiave che rappresenti la vostra realtà aziendale è comunque molto utile.
  6. Numeri e punteggiatura al bando
    Inserire una qualsiasi forma di punteggiatura nel nome del vostro dominio significa una cosa sola: perdere traffico Internet. Stessa cosa vale per i numeri che, se possibile, dovrebbero essere sempre evitati.
  7. Investite sui nomi
    Registrare domini non è più molto costoso. Molti servizi, ad esempio, offrono la possibilità di comprare domini a meno di 30€ all’anno. Se si sceglie un dominio .com, .net o altri internazionali allora questi domini si possono acquistare per circa 11 dollari all’anno, per esempio su Hostmonster o DreamHost. (Se non avete ancora sceglio un servizio di hosting o volete cambiare quello attuale per un hosting migliore, allora vi consigliamo di leggere la nostra guida sui migliori hosting providers).
    Approfittatene per acquistare molteplici domini di terzo livello: in tal modo eviterete che il traffico Internet del vostro sito venga indirizzato in maniera scorretta.
  8. L’identità dei domini
    Sulla Rete esistono numerosi domini di terzo livello: alcuni sono molto generici (.com),  altri tendenzialmente economici (.net), altri ancora rappresentano la nazionalità (un dominio .it, ad esempio, avrà presumibilmente contenuti in lingua italiana, mentre un dominio .tk in lingua tokelauana).
  9. Attenzione alla lingua
    Evitare assolutamente di acquistare un dominio rappresentante una nazionalità e poi dedicare il contenuto e/o la lingua del sito ad una nazionalità diversa. Per questo va evitato per esempio di acquistare un dominio .de tedesco e scrivere il sito in italiano e dedicarlo al pubblico italiano. Questo dominio sarà automaticamente ottimizzato per il pubblico tedesco da google. Infatti per questo tipo di domini su Google Webmaster Tools non c’e’ la possibilità di cambiare le impostazioni di geotagetizzazione del dominio.

Conoscere bene le caratteristiche di ciascun dominio è molto importante nella scelta del nome giusto per voi!

Similar Posts:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *